Contributo volontario

A tutti gli studenti e alle loro famiglie

Questa scuola è considerata una importante risorsa del nostro territorio, poichè cerchiamo con la collaborazione assidua di tutti i soggetti coinvolti di garantire un’offerta formativa qualificata ed innovativa. Noi ci mettiamo tutta la nostra passione e il nostro impegno, ma senza il contributo delle famiglie il Liceo Marconi non potrebbe essere lo stesso.

In riferimento all’iscrizione si ricorda che per la frequenza della scuola è previsto il pagamento di tasse e contributi. L’intera materia è tuttora disciplinata dall’art. 200 del D. Lgs 297/94 e dal DM 44/2001 che prescrivono analiticamente le diverse tipologie di tasse scolastiche da applicare negli istituti di istruzione secondaria superiore e disciplina i casi di erogazione di contributi volontari richiesti dalle scuole per far fronte ad alcune spese inderogabili sostenute a beneficio degli studenti. Tra queste, indubbiamente, quelle relative alle pagelle, al libretto delle assenze e all’assicurazione contro gli infortuni e per la responsabilità civile, il cui rimborso da parte delle famiglie è dovuto (trattandosi di spese obbligate), come più volte ribadito dalla giurisprudenza. Relativamente poi ai contributi richiesti all’atto dell’iscrizione per acquistare materiale didattico, sostenere spese di laboratorio e organizzare progetti didattici, va ricordato che, con l’ampliamento delle attività che l’autonomia scolastica ha permesso e con la contemporanea e progressiva riduzione degli stanziamenti statali per le spese di funzionamento, la richiesta di versamento di un contributo, è purtroppo diventata una necessità. Del resto, da tempo la stessa attività ordinaria è garantita anche dal contributo delle famiglie. Si pensi, a titolo d’esempio, che negli ultimi anni il nostro istituto ha acquistato a sue spese banchi e sedie ed ha attuato anche la manutenzione ordinaria in sussidiarietà con l’ente proprietario. Ha inoltre dotato tutte le aule di computer e monitor, di collegamenti con linea cablata alla rete internet, ha realizzato e attrezzato aule speciali dotate di tecnologie avanzate come l’aula 4.0 e laboratori di robotica e automazione, ha allestito aule suppletive (vista la perdurante tendenza di aumento delle iscrizioni) e – nella prospettiva di “una scuola aperta” - spazi studio e ricreativi con armadietti privati per accogliere gli studenti in attesa di lezioni pomeridiane o attività extracurricolari. Senza tali interventi l’offerta formativa del liceo Marconi sarebbe quantitativamente e soprattutto qualitativamente di livello inferiore, con la necessità di limitare o sospendere molte attività e di far ricorso al numero chiuso di iscritti.

È richiesto un contributo volontario di € 130,00

Il resoconto finanziario annuale delle attività svolte grazie ai contributi delle famiglie è consultabile sul nostro sito alla voce “Trasparenza Amministrativa”. Si ricorda che l’entità del contributo è stata proposta dai rappresentanti dei genitori in Consiglio di Istituto e condivisa da tutte le componenti della scuola, ed è detraibile dalla denuncia dei redditi.

Pesaro, 15 dicembre 2021

                                                                                       IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                               Prof. Riccardo Rossini